Basilicata Coast To Coast. Paesaggi, amicizia, scelte in Molise Noblesse

Basilicata Coast to Coast - Locandina
Basilicata Coast To Coast al Cineforum Umdi Covid Time. Molise Noblesse continua il suo viaggio
10 Giugno 2020
Benvenuti al Nord
Benvenuti al Nord Cineforum Umdi Covid Time per la promozione territoriale
17 Giugno 2020

Basilicata Coast To Coast. Paesaggi, amicizia, scelte in Molise Noblesse

Basilicata Coast To Coast

Basilicata Coast To Coast

Basilicata Coast To Coast al Cineforum Umdi Covid Time. Paesaggi, amicizia, scelte al centro del dibattito tenuto dai ragazzi di Molise Noblesse. Maratea, Trecchina, Lauria, Scanzano Jonico, alcuni dei comuni lucani mostrati nel film

Basilicata Coast To Coast al Cineforum Umdi Covid Time. Successo per l’evento organizzato da Molise Noblesse in collaborazione con Filitalia International Chapter Bojano. Per il mese di giugno i ragazzi si sono dedicati alla promozione territoriale con il tema ‘Italia, Grande Bellezza’. Tanti sono i meravigliosi luoghi da visitare in Italia, l’obiettivo del progetto è riscoprirli, valorizzarli e promuoverli. Diceva Sinclair: “La terra appartiene ai suoi proprietari, ma il paesaggio appartiene a chi sa apprezzarlo”. Essere degni del mondo che ci circonda, apprezzare la bellezza di un tramonto, l’odore delle montagne, l’arte in armonia con la natura. Questo l’obiettivo che i giovani di Molise Noblesse vogliono centrare con il tema del mese. Conoscere il mondo è fondamentale per la crescita personale di ognuno, Molise Noblesse ha scelto di partire dal Bel Paese, la propria casa. Al centro di quest’appuntamento c’è stata la Basilicata, conosciuta in passato come Lucania, con il lungometraggio che vede Rocco Papaleo alla regia. Il film è stato girato nei comuni lucani di Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Spinoso (Lago di Pietra del Pertusillo), Aliano, Scanzano Jonico e nella città fantasma di Craco.

Basilicata Coast To Coast, da Maratea a Scanzano Jonico

Il treno di Molise Noblesse è partito da Roma, la seconda fermata è stata in Basilicata. Le riprese del film da Maratea hanno avuto inizio nel Grand Hotel Pianeta Maratea, con lo staff che è particolarmente legato a tutto il cast ed alla troupe, ospitata per molti mesi proprio nella struttura alberghiera. Il film inizia con i quattro protagonisti che decidono di raggiungere Scanzano Jonico, partendo da Maratea, seguendo strade secondarie, a piedi e forniti solo di un carretto. Durante il percorso fisico, ma soprattutto emotivo, molti sono i temi che vengono a galla. Dalla promozione territoriale vera e propria della Basilicata, mostrata nel fascino puro di borghi, laghi e feste paesane, tra piatti tipici e rapporti con le persone del luogo, al tema dell’amicizia, che accomuna i personaggi esaminati, ai dubbi interni che sconvolgono anche le personalità più forti.

Miriana Meffe

Basilicata Coast To Coast è stato proprio un bel film, ti lascia a bocca aperta, per la trama e per i paesaggi. Ci ha permesso di vedere la bellezza della Regione. I temi che mi hanno colpita di più sono stati: la promozione territoriale, che incornicia tutto il lungometraggio e l’amicizia, che io definisco come rapporto di fiducia e fedeltà.

Manuela Canzona

L’affinità con il tema del mese è tangibile, in quanto vengono mostrati diversi paesaggi della Basilicata. Il tema dell’amore riferito al personaggio interpretato da Max Gazzè, che perde la donna che ama e smette di parlare, poi conosce la giornalista e provando delle emozioni inizia di nuovo ad usare le parole. Il tema dell’amicizia è emerso in diversi modi nei rapporti tra i protagonisti, che portano avanti il viaggio insieme anche quando pensano di lasciarsi per esigenze personali. Il tema a me più caro, però, è quello di mettersi in gioco che ho notato, ad esempio, nel personaggio della giornalista. Dopo aver iniziato il viaggio solo per lavoro, sceglie di continuare con il gruppo come fosse un viaggio personale con l’obiettivo di crescere.

Fabiana Carbone

Il film ha centrato pienamente il tema del mese. I temi emersi sono stati davvero tanti, ma quello con cui mi sono sentita più affine è stata proprio la promozione territoriale. La Basilicata emersa dal film è stata quella più vera e pura. I paesaggi bellissimi e ameni mi hanno fatto venir voglia di visitare la mia regione, il Molise.

Ilaria Sabbatino

Mi ha colpita il modo in cui è stato rappresentato il tema del mese, ma ancora di più il personaggio di Max Gazzè che rappresenta l’amore. Dopo essere diventato muto a causa della perdita della donna amata, il viaggio fisico ed emotivo l’ha condotto alla guarigione attraverso la riscoperta di emozioni dimenticate.

Pamela Cioffi

Il lungometraggio presenta un cast d’eccezione è ha centrato in pieno il tema del mese. La promozione territoriale permea tutto il film, le scene al lago, il Lago di Pietra Pertusillo, sono state sicuramente le mie preferite, in quanto mi ha richiamato alla mente i laghi molisani. Sicuramente ci occuperemo nel corso dell’anno di eventi che includeranno posti locali e regionali. Un’altra cosa che mi ha colpito è stato il significato del viaggio, risultato non solo essere un’avventura, ma soprattutto un modo per risolvere i problemi con sé stessi.

Francesca Risi

Basilicata Coast To Coast descrive la regione mostrando le tradizioni e i luoghi peculiari che la rappresentano. Il viaggio è stato divertente, ma ha ci ha portati a ragionare anche su temi più profondi.

Luana D’Egidio

Io personalmente ho un legame con la Basilicata perché conosco una signora originaria di Lauria, famosa per le sue sorgenti. Una frase che mi ha colpita particolarmente è stata quando, parlando con un signore del posto, i protagonisti gli hanno chiesto perché non avesse una televisione in casa e lui ha risposto dicendo: “Il giorno lavoro e la sera guardo mia moglie”.

Conclusioni

Il dibattito è stato prolifico e importante per coloro che vi hanno preso parte. Dopo aver aiutato Ilaria e Pamela nella conduzione degli interventi, Mina Cappussi, responsabile di Molise Noblesse, Movimento per la Grande Bellezza, ha posto una domanda diventata spunto di riflessione per tutti: “Se aveste girato voi il film in Molise, cosa avreste cambiato o inserito? Se l’avessi fatto io avrei mostrato il verde, montagne, colline, prati molto presenti nella regione. Dalle immagini satellitari il Molise è una delle regioni più verdi d’Italia”. Ora la domanda la poniamo a voi: se il lungometraggio lo giraste voi, cosa mostrereste della vostra regione?

Leggi di più…

…ed ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *